Tai Chi, agopuntura e artrosi

Si è svolto a Cesena il 5 gennaio 2019 un'importante conferenza con pratica dal titolo: "AGOPUNTURA,TAJI QUAN E QI GONG"

 

 

La Dott.ssa Silvia Pivi, medico chirurgo specializzato in Anestesia e Agopuntura, ha illustrato i benefici della pratica del Taiji Quan (Tai Chi) e del Quan e del Qi Gong analizzandone i legami con l'agopuntura e la medicina tradizionale cinese.

Il Tai Chi (Taiji Quan) nasce come antica arte marziale cinese trovando, nel tempo, una importante applicazione nel permettere a persone anche in sovrappeso e con artrosi di svolgere una attività fisica.

Persone affette da artrosi alle anche o alle ginocchia, ma anche in vari distretti (poliartrosi) o affette da fibromialgia possono trovare in questa disciplina la possibilità di svolgere attività fisica.

Grazie a movimenti lenti, uniformi e senza interruzioni gradualmente si migliora l'elasticità delle articolazioni, i movimenti diventano più ampi e completi e il tono muscolare recupera una condizione sufficiente.

I benefici risultano quindi generali, migliorano i disturbi articolari e migliora la "sicurezza" nei movimenti. Anche l'umore migliora sia per effetto dell'attività fisica e del minor dolore continuo, ma anche dovuto al fatto di svolgere una nuova attività fisica che porta ad "uscire di casa" e ad impegnarsi in una attività per aiutare se stessi.

Ovviamente queste attività devono essere svolte da istruttori preparati e dedicati all'attività di persone adulte.

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive