Chirurgia Computer Assistita (Navigazione Chirurgica - CAS)

La Chirurgia Computer Assistita è una procedura chirurgica avanzata che permette il posizionamento delle componenti protesiche con altissima precisione (errore inferiore a 0,1 gradi e 0,1 mm).

Grazie al riconoscimento degli strumenti operatori da parte di telecamere ad infrarossi collegate al computer è possibile eseguire gli atti chirurgici verificandone la precisione.

Navigazione Chirurgica Anca

Il chirurgo controlla sul campo operatorio ogni piccola variazione della ricostruzione tridimensionale attraverso i relativi valori numerici di inclinazione, affondamento e spostamento sui vari piani anatomici.

Ciò permette di valutare durante l'intervento l'ottima ricostruzione geometrica articolare e dei parametri biomeccanici fondamentali nell’impianto protesico. Centro il di rotazione, l'off-set, l'allungamento e accorciamento dell’arto vengono così eseguite sotto controllo di precisione.

Oltre al sistema di navigazione tradizionale, dal 2013 ho adottando il nuovo sitema di navigazione che permette di sfruttare l'accellerometro del i-pod. Grazie a questo sistema di ultima generazione si riducono i tempi chirurgici relativi alla navigazione computer assistita e si semplificano le procedure (leggi ulteriori info).

cas

Ho iniziato la mia esperienza con la chirurgia computer assistita agli Istituti Ortopedici Rizzoli nei primi anni del 2000 quando questa tecnica era ancora agli albori, è proseguita poi presso la clinica San Francesco e con corsi di perfezionamento anche ad Amburgo, in Germania.
Dal 2013 svolgo interventi computer assistiti applicandoli alla chirurgia protesica mininvasiva dell’anca con accesso bikini con risultati molto soddisfacenti.

La mia esperienza personale relativamente alla chirurgia computer assistita mi fa considerare che il poter associare la navigazione chirurgica ad una pianificazione dell’intervento molto accurata, permetta di incrementare in modo significativo la capacità di mettere in relazione la pianificazione chirurgica con l’effettivo posizionamento delle componenti protesiche anche negli impianti eseguiti senza assistenza del computer.

 

Dott. Andrea Blasi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

dott. andrea blasi ortopedico

 

Informazioni aggiuntive