I Sintomi dell'Artrosi d'Anca

L’artrosi dell’anca (coxartrosi) è caratterizzata da un dolore sordo in regione inguinale e/o glutea, che si aggrava con la stazione eretta prolungata o con lo sforzo, con il tempo tende ad estendersi venendo riferito anche alla coscia ed al ginocchio.

Radiografia delle anche

Al dolore (coxalgia) si accompagna la limitazione articolare che, nel tempo, tende a ridurre il movimento dell'anca rendendo difficoltose attività banali quali alzarsi da seggiole basse o infilarsi calze e scarpe. Anche la camminata con il tempo diventa meno fisiologica, obbligando a "scaricare" l'appoggio sull'anca malata mediante l’inclinazione del bacino e il sovraccarico della regione lombare (lombalgia secondaria).

Il dolore all'anca può essere riferito in sede laterale, anteriore (inguinale) o posteriore.

Le Cure dell'artrosi d'anca non dipendono solo dal danno anatomico (più o meno grave), ma anche dai tipi di disturbi lamentati (sintomi). Infatti le diverse sedi del dolore possono significare che, ad essere colpita non è solo l'anca, ma anche articolazioni o tendini limitrofi.

La ricerca delle cause di artrosi dell'anca diventa importantissima, a volte agli esami di primo livello (radiografie) ne devono seguire altri di secondo livello (risonanza magnetica, esami del sangue, ecc...).

Il trattamento si avvale di approcci multidisciplinari: farmaci, indicazioni per la vita quotidiana, fisioterapia, infiltrazioni (ecoguidate se intrarticolari).

 

Continua con gli approfondimenti:

 Le Cure dell'artrosi d'anca 

 Le Cause di artrosi d'anca  

 I Trattamenti evoluti

 

Informazioni aggiuntive