Intervento di protesi d'anca

Buongiorno, mi spiegherebbe cosa viene sostituito nell’intervento di protesi all’anca e come viene fissata la protesi.

Risposta

L’intervento prevede la sostituzione delle due superfici danneggiate, la “coppa” acetabolare e la testa femorale.

Per quanto riguarda la “coppa” la sede originaria viene allargata e viene posizionata una “coppa” nuova attraverso un “incastro a pressione”; cioè la sede è leggermente più piccola della coppa che viene posizionata (in gergo tecnico press-fit).

Per quanto riguarda la testa femorale, viene asportata la parte danneggiata, e preparato con speciali strumenti l’alloggiamento della componente che realizzerà la sua fissazione attraverso il suo stelo o ministelo (questo vale sia per la protesi tradizionale, che per quelle a stelo corto o conservazione del collo o di rivestimento). Anche per la componente femorale il posizionamento avviene a press-fit.

Questa tipo di fissazione della protesi su ambo le parti fornisce la stabilizzazione primaria, ed ha molta importanza. Poi, progressivamente, avviene l’osteointegrazione, cioè l’osso “si attacca” alla protesi. Questo si completa generalmente nell’arco di 2-3 mesi.

Dott. Andrea Blasi

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive